LAVORO FORMAZIONE EVENTI PUBBLICAZIONI SALA STAMPA MAGAZINE CONTATTI

SISTEMA TRIESTE   -   istituzioni
 
altre realtà

[X]

 
 

Fondazione Internazionale Trieste per il Progresso e la Liberta' delle Scienze

 


c/o ICTP
Strada Costiera, 11
I - 34014 Trieste

Tel. +39 040 224160
Fax +39 040 2240224

fit@ictp.trieste.it

 

Istituita nel 1980 presso il Castello di Duino, la Fondazione Internazionale Trieste per il Progresso e la Libertà delle Scienze nasce quale prosecuzione del Comitato cittadino per la candidatura di Trieste a sede del Centro Internazionale di Fisica Teorica dell’IAEA-UNESCO, al fine di promuovere e incentivare la diffusione della cultura scientifica e tecnologica nelle sue applicazioni pacifiche specialmente per i Paesi in via di sviluppo.


Costituita da numerosi enti e personalità - pubbliche e private - la Fondazione Internazionale Trieste per il Progresso e la Libertà delle Scienze, promossa dal Premio Nobel prof. Abdus Salam, fondatore del Centro Internazionale di Fisica Teorica delle Nazioni Unite e primo Presidente dell’Accademia delle Scienze del Terzo Mondo, cittadino onorario e laureato ad honorem in Fisica all’Università degli Studi di Trieste, è presieduta dal prof. Paolo Budinich.

La Fondazione raccomanda, promuove e sostiene iniziative scientifiche e tecnologiche nazionali e internazionali anche attraverso la costituzione di nuovi organismi; promuove ed incrementa le attività scientifiche e di applicazione tecnologica delle istituzioni universitarie e di ricerca locali o di unità operative ad essa collegate, favorendo i rapporti e la collaborazione delle stesse con tutte le analoghe istituzioni in Italia e nel mondo, in particolare con i Paesi emergenti; promuove ed incrementa i rapporti culturali ed economici di Trieste a livello internazionale, valorizzando i collegamenti con i centri di ricerca ivi presenti.
La Fondazione ha promosso e sostenuto la maggior parte degli enti scientifici del Sistema Trieste.


Nel decennio Novanta, ha assegnato i premi del socio Primo Rovis a scienziati che nel mondo si sono distinti nella diffusione mediatica della cultura scientifica in Italia, Europa e nei continenti dell’America Latina, Asia, Africa.
Attualmente, la Fondazione è impegnata in iniziative nazionali ed internazionali di diffusione e trasferimento delle conoscenze tecnologiche ai Paesi del Terzo Mondo, estendendo i metodi sviluppati dalle istituzioni scientifiche triestine durante gli ultimi quarant’anni.

Le attività della Fondazione sono specialmente apprezzate dall’ONU, in particolare dal Gruppo dei 77 (G77), costituito da 134 Paesi in via di sviluppo, che manifesta il suo interesse affinché l’esperienza esclusiva del complesso scientifico triestino diventi punto di riferimento e modello di cooperazione scientifica con i Paesi del Terzo Mondo con l’istituzione di un Consorzio Internazionale di Scienza, Tecnologia e Innovazione per il Sud (COSTIS) con sede a Trieste. La Fondazione ha promosso anche il Centro Europeo di Scienza, Arte e Cultura (ECSAC) nell’isola quarnerina di Lussino, in Croazia, nell’ambito della rete universitaria dell’Adriatico e dello Ionio (UNIADRION).

 

 

Google
 
Cerca in Sala Stampa
Cerca in Pubblicazioni
UPDATE
RSS

12.03  07/10/2014

RICERCA:SERRACCHIANI, IL FVG ESPORTA RICERCA, ATTRAE "CERVELLI"

11.17  27/06/2014

UNA SOLUZIONE SEMPLICE PER I BIG DATA

15.46  26/06/2014

STUDIARE I GEMELLI PER CAPIRE IL PREGIUDIZIO

11.15  23/06/2014

GESTI CHE PARLANO

PERCORSI