LAVORO FORMAZIONE EVENTI PUBBLICAZIONI SALA STAMPA MAGAZINE CONTATTI

SISTEMA TRIESTE   -   istituzioni
 
altre realtà

[X]

 
 

Fondazione Italiana Fegato ONLUS

 

Fondazione Italiana Fegato - ONLUS
edificio Q, SS 14 km 163,5 - Basovizza
AREA Science Park
I - 34149 Trieste

Tel. +39 040 3757840
Fax +39 040 3757832

segreteria@csf.units.it
www.fegato.it
 

Uno dei principi più importanti nella nostra attività come medici è che “per curare abbiamo bisogno di fare una diagnosi e per fare una diagnosi abbiamo bisogno di capire”. Quello che raramente viene detto ma che in realtà è fondamentale è che per capire bisogna ricercare. Per tale motivo, per poter curare al meglio i nostri pazienti, è necessario incrementare la ricerca.

Lievi alterazioni della funzione epatica sono osservate in più del 15% della popolazione, affezioni epatiche più serie (epatite cronica, cirrosi e cancro epatico) sono presenti in circa l’1% della popolazione. Ciò rende l’affezione epatica un problema sociale che necessita di essere affrontato e risolto. Queste considerazioni sono alla base della creazione del Centro Studi Fegato (CSF), una delle prime strutture a riunire in Europa ricerca di base e attività cliniche completamente incentrate sul fegato.

Il CSF è diviso in due sezioni, una dedicata alla ricerca di base e l’altra all’attività clinica. La sezione di base si occupa di vari progetti che variano dall’alterazione molecolare presente nel carcinoma epatocellulare alle alterazioni molecolari di danni neonatali da bilirubina. L’approccio è prevalentemente focalizzato sull’uso di linee cellulari che mimino il più possibile l’organo intero anche se l’uso dell’animale intero è ancora necessario soprattutto nello studio di procedure di imaging.

Il CSF ospita numerosi dottorandi di ricerca provenienti da diversi Paesi del mondo, in particolare dall’Argentina. Sulla base di una convenzione ad hoc con il Ministero degli Affari Esteri (MAE) ed il Conicet, il CSF ospita ogni anno un dottorando argentino in medicina molecolare. Il CSF ha inoltre un’interazione specifica con parecchi laboratori nel mondo sia nell’emisfero occidentale (Europa e Stati Uniti in particolare) sia nei Paesi del terzo mondo (Indonesia, Vietnam, Bolivia per nominarne alcuni). A livello clinico il Centro Clinico Studi Fegato (CCSF) si occupa quotidianamente di pazienti provenienti da tutto il Paese (più di 4.500 nel 2006). Sono inoltre attivi programmi di formazione.

Il CSF è il primo esempio di medicina translazionale nell’affezione epatica e sta rendendo possibile il concetto che con la conoscenza dei meccanismi di malattia il paziente può essere curato meglio.

 

 

Google
 
Cerca in Sala Stampa
Cerca in Pubblicazioni
UPDATE
RSS

12.03  07/10/2014

RICERCA:SERRACCHIANI, IL FVG ESPORTA RICERCA, ATTRAE "CERVELLI"

11.17  27/06/2014

UNA SOLUZIONE SEMPLICE PER I BIG DATA

15.46  26/06/2014

STUDIARE I GEMELLI PER CAPIRE IL PREGIUDIZIO

11.15  23/06/2014

GESTI CHE PARLANO

PERCORSI