LAVORO FORMAZIONE EVENTI PUBBLICAZIONI SALA STAMPA MAGAZINE CONTATTI

SISTEMA TRIESTE   -   istituzioni
 
altre realtà

[X]

 
 

LOD - Laboratorio di Olfattometria Dinamica

LOD SRL
(LABORATORIO DI OLFATTOMETRIA DINAMICA)


Via J.Linussio, 51
33100 Udine

tel. ++39-0432-629740
fax ++39-0432-603887

 

Il Laboratorio di Olfattometria Dinamica fornisce servizi tecnici e consulenze professionali per la misurazione, la caratterizzazione ed il controllo dell’odore. Il LOD srl è in grado di effettuare analisi sulla base della norma europea EN 13725, recepita in Italia nell’ottobre 2004 come UNI EN 13725. Questa norma prevede l’utilizzo dell’olfattometria dinamica per standardizzare la misurazione obiettiva della concentrazione e del tasso di odore emesso da sorgenti puntuali e superficiali. L’olfattometria dinamica è l’unica metodologia accettata a livello internazionale per la misurazione della concentrazione di odore (European Commission – Integrated Pollution Prevention and Control, Reference Document on the General Principles of Monitoring - July 2003).

 
Situato nel Parco Scientifico e Tecnologico “Luigi Danieli” di Udine, il LOD srl è una società di spin-off universitario che ha tra i suoi protagonisti, insieme all’Ateneo Friulano, anche due illustri professori operanti all’interno della stessa Università in due dipartimenti molto importanti quali Scienze e Tecnologie Chimiche ed Energetica e Macchine. Inoltre il LOD srl, così come attualmente strutturato, fa parte del Gruppo Luci il quale conta società storiche quali LIF spa, GESTECO spa, IPEM srl, LABIO TEST srl, che offrono i prodotti e servizi nel massimo rispetto dell’ambiente.

Settori di attività
Gli odori sono spesso causa di fastidio e malessere, i quali dipendono dalle caratteristiche soggettive dell’individuo. Per questo motivo l’oggettivazione degli odori è uno degli obiettivi primari per poter fissare i requisiti di un ambiente sano e vivibile. In questo quadro si inserisce l’olfattometria dinamica: un gruppo di persone selezionate (esaminatori) determina la soglia di percettibilità dell’aria campionata. Il numero delle diluizioni necessarie a far giungere l’odore alla soglia di odore viene espresso come indice della concentrazione di odore in Unità Odorimetriche per Metro Cubo. Le analisi olfattometriche sono sinergiche alle attività industriali di ricerca e sviluppo di un qualsiasi impianto e sono indispensabili per il controllo degli odori in un’ottica di certificazione ambientale e permettono di caratterizzare e determinare il livello di odore di singole sostanze o miscele emesse. I risultati vengono utilizzati per effettuare interventi sul processo produttivo atti a migliorare l’impatto ambientale e per valutare l’efficienza dei sistemi di abbattimento (biofiltri, scrubbers, torri di lavaggio, carboni attivi, sistemi deodorizzanti,…). Le attività del Laboratorio non si limitano al solo metodo olfattometrico, ma riguardano anche:
• applicazione dei modelli numerici di dispersione dell’odore, per la valutazione dell’impatto olfattivo sulle aree limitrofe agli impianti;
• monitoraggio mediante sensori (nasi elettronici), che rilevano l’eventuale presenza di odori riconducibili all’impianto in esame anche a distanza, una volta addestrati con i risultati delle indagini olfattometriche;
• valutazione del tono edonico;
• analisi chimica in laboratorio;
• consulenze normative;
• corsi di formazione.


Certificazioni
LOD srl partecipa, ogni due anni, ad una intercalibrazione organizzata dall’ente tedesco OLFAtec. L’intercalibrazione si svolge facendo riferimento ad un laboratorio olfattometrico tedesco, che invia ad ogni partecipante i gas incogniti da testare. Tutti i laboratori partecipanti (47 nell’ultima edizione, giugno 2005) effettuano le proprie analisi olfattometriche ed inviano i risultati ottenuti al laboratorio tedesco di riferimento, che provvede a stilare della graduatorie. Al termine dell’ultima prova sono state individuate due classi di laboratori: 1 e 2.
Il LOD srl è stato posto in classe 1, che accoglie i laboratori che operano secondo la normativa EN 13725 e ottengono risultati, per delle sostanze definite come standard, ripetibili e confrontabili. Solo 8 laboratori, nel 2005, sono stati riconosciuti come appartenenti alla classe 1.


Esempi di monitoraggio
Il Laboratorio di Olfattometria Dinamica opera attivamente su tutto il territorio nazionale e, dal 2006, è operativo anche sul territorio sloveno e croato.
Il Laboratorio di Olfattometria Dinamica ha svolto lavori per:
• impianti di compostaggio;
• impianti di depurazione delle acque reflue (in particolare ha effettuato monitoraggi in alcuni grandi impianti pubblici del Sud Italia);
• industrie alimentari (il Laboratorio ha svolto un consistente lavoro di monitoraggio ed applicazione di modelli di dispersione per un importante industria dolciaria piemontese);
• distillerie (in particolare ha monitorato alcune grosse distillerie della Sicilia);
• industrie di produzione fusti in ferro (LOD srl ha effettuato una caratterizzazione dell’impatto olfattivo originato da un impianto sito in provincia di Savona attraverso un’indagine olfattometrica, l’applicazione di un modello di dispersione dell’odore e il monitoraggio mediante nasi elettronici);
• cementifici (presso un cementificio di Perugia è stata effettuata un’indagine olfattometrica abbinata a delle analisi chimiche specifiche che ha permesso di ottenere delle indicazioni circa la composizione chimica dei fumi all’emissione e la natura degli agenti odorigeni);
• cartiere;
• industrie di rendering;
• industrie di produzione isolanti;
• fonderie;
• industrie di produzione o riutilizzo plastica;
• lavanderie industriali;
• allevamenti;
• ristoranti….

 

 

 

Google
 
Cerca in Sala Stampa
Cerca in Pubblicazioni
UPDATE
RSS

12.03  07/10/2014

RICERCA:SERRACCHIANI, IL FVG ESPORTA RICERCA, ATTRAE "CERVELLI"

11.17  27/06/2014

UNA SOLUZIONE SEMPLICE PER I BIG DATA

15.46  26/06/2014

STUDIARE I GEMELLI PER CAPIRE IL PREGIUDIZIO

11.15  23/06/2014

GESTI CHE PARLANO

PERCORSI